Group 68 Created with Sketch.

Otorinolaringoiatria

Patologie ostruttive nasali.

La tecnica laser si associa a tecniche di microchirurgia e chirurgia endoscopica, andando a trattare gran parte delle patologie ostruttive nasali con ottimi risultati, creste e speroni del setto nasale, così come ipertrofia dei turbinati possono essere eliminati ambulatorialmente, evitando il disagio del ricovero, della narcosi (anestesia totale) e del tamponamento nasale.

Rispetto alla chirurgia tradizionale si avranno risultati molto soddisfacenti con minor impegno per il paziente: tonsille, polipi e turbinati ipertrofici possono essere “vaporizzati” in anestesia locale in una o più sedute.

Negli anni il laser è stato utilizzato anche per il trattamento della roncopatia (russamento) e delle apnee ostruttive notturne con asfissia cronica, la tecnica si è rivelata essere semplice ed efficace e risolutiva anche in poche sedute ambulatoriali, in anestesia locale.

Group 13 Created with Sketch.

Lo sviluppo tecnologico favorisce una medicina semplificata e “day hospital”, che consente al paziente di ottenere trattamenti diagnostici e terapeutici senza interrompere le proprie abitudini o attività.

Il trattamento con laser risponde a questa evoluzione e alle richieste di pazienti preoccupati all’idea di un intervento chirurgico tradizionale e di un’anestesia generale ad esso associata, ed un post operatorio impegnativo.